A Firenze corso di scultura per non vedenti

sacred_art_school_firenzeInteressante questo corso della Scuola d’Arte Sacra di Firenze, grazie al quale anche i non vedenti avranno la possibilità di creare sculture. Per iscriversi al corso occorre avere un’esperienza nel ramo e presentare domanda entro il 29 maggio, compilando un modulo scaricabile dal sito internet della scuola www.sas-f.com e fornendo le foto delle opere gia’ realizzate in formato jpeg. Entro il 12 giugno la Commissione esaminatrice confermera’ l’ammissione al corso.  Il corso si terrà dal 13 al 25 luglio. Le opere saranno esposte in settembre all’Expo di Milano. Di seguito la presentazione dal sito della scuola. 

L’idea nasce dall’incontro con Andrea Bianco, scultore non vedente di Bolzano, grande appassionato della vita. La sua carica vitale, tesa a superare la propria disabilità senza rinnegarla, lo ha portato in questi anni a sviluppare l’arte della scultura, accettando i limiti e utilizzandoli come leva positiva per creare opportunità.

Un corso di scultura per non vedenti potrebbe suonare come un ossimoro: la realtà è che la visione “tattile” che i non vedenti sviluppano apre nuove prospettive anche agli scultori vedenti. I non vedenti affermano, a ragione, che nelle sculture vedono di più dei vedenti, perchè riescono a conoscere anche gli angoli più nascosti all’occhio. La Sacred Art School ha raccolto l’invito a istituire un corso per scultori non vedenti con la premessa, che non si tratta di un’operazione di pietismo: la scuola ha l’impegno di insegnare, gli allievi di apprendere, senza sconti, senza commiserazioni fuori luogo. La formazione artistica che intendiamo proporre è tesa ad aiutare gli artisti a esprimere con la scultura i loro
sentimenti e aspirazioni più profonde.

Per la Scuola di Arte Sacra di Firenze è una sfida e un’opportunità: impostare un corso di scultura per i non vedenti è un banco di laboratorio di prima grandezza, ci aiuterà a scoprire un modo nuovo di apprendere e di insegnare, di scolpire e di vedere. Infatti già in questa prima fase di studio e programmazione del corso vengono capovolte le logiche e le dinamiche: si è aperto per la Sacred Art School, per i suoi docenti e gli allievi, un panorama nuovo, tutto da esplorare.
Questa prima edizione è rivolta alle persone che abbiano già una base di conoscenza della
scultura e una certa manualità. Stiamo cercando di comporre una classe di 10 scultori
ciechi più omogenea possibile.

Il Direttore del corso è il M°. Anthony Visco, già docente di scultura alla New York Academy of Art e all’Università della Pennsylvania, e da quest’anno 2014, docente alla Sacred Art School. Insieme a lui alcuni allievi in qualità di tutor. Vogliamo dare un respiro internazionale: il corso è aperto a persone provenienti dall’Europa e dagli altri continenti.

Gli scultori potranno partecipare al corso, versando una quota di iscrizione simbolica di 250,00 €: saranno spesati per il vitto e l’alloggio, per il corso e le visite ai musei. Ciò sarà possibile grazie all’intervento di alcuni sponsor e al coinvolgimento di partner istituzionali come il Comune di Firenze, l’Unione Italiana Ciechi, il Ministero per l’Istruzione e il MIBAC (Ministero per i Beni Ambientali e Culturali).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: