Film, “Wild” di Jean Marc Vallée

vallee_wild

I film di Jean Marc Vallée su Amazon.it

Cheryl è una donna in crisi. Distrutta dalla morte della madre, con un matrimonio finito a causa delle sue infedeltà e della dipendenza dalla droga, decide di porre fine a quel limbo di sofferenza attraversando a piedi la Pacific Crest Trail in quello che diventa un viaggio tanto massacrante a livello fisico, quanto illuminante da quello “spirituale”.

Tratto dal best seller dell’autobiografa della Strayed, Wild – Una storia selvaggia di avventura e rinascita, diretto dal talentuoso regista canadese Jean-Marc Vallée, noto al grande pubblico per Dallas Buyers Club, è un film che non sembra andare al di là di un’emotività quasi imposta allo spettatore, un’opera che fatica a decollare e che non sempre ci permette di allinearci ai pensieri tumultuosi della protagonista, la brava Reese Witherspoon, nominata agli Oscar come migliore attrice assieme all’altra interprete femminile, Laura Dern (la madre di Cheryl).

Sceneggiato dallo scrittore inglese Nick Hornby, il film ci riserva dei momenti intensi e viscerali, ma restano imprigionati in una struttura troppo artefatta e algida. Certo che si rimane affascinati dall’avventura umana di una donna contro corrente, spesso in balia di venti contrari, ma resta tutto in superficie e si dimentica facilmente.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: