Show News: La rinascita di Cinecittà

Di Francesca Fiorentino
?????????L’Italia torna ad essere meta appetita dalle produzioni internazionali per i grandi blockbuster. A godere dei benefici del tax credit soprattutto Cinecittà, che ospiterà i set del remake di Ben Hur, mentre per alcuni esterni di 007 le troupe affolleranno il centro di Roma. Per tutti i fan del britannico James Bond, Daniel Craig planerà su Ponte Sisto in una emozionante sequenza girata nella Città Eterna tra il 19 febbraio e il 12 marzo 2015. Segnatelo in calendario.
 ——-
Colpaccio per il Premio Tenco che nella serata delle consegne delle Targhe Tenco (riconoscimento per i migliori dischi italiani dell’anno), il prossimo 6 dicembre, al Teatro Ariston di Sanremo, vedrà sul palco anche il leggendario David Crosby. Con lui si esibiranno i vincitori delle Targhe 2014, Caparezza, Filippo Graziani, Raiz & Fausto Mesolella, Loris Vescovo, Virginiana Miller. Il rocker canterà brani del suo nuovo disco, “Croz”.
 ——-
Saranno battute all’asta il 5 dicembre le lettere che il campione di baseball Joe Di Maggio aveva inviato all’ex moglie, Marilyn Monroe, dopo la loro separazione, missive amorose in cui Di Maggio si dichiarava più innamorato che mai. Fra i circa trecento testi che compongono la collezione, che saranno messi in vendita da Julien’s Auction a Beverly Hills (Los Angeles), troviamo anche la corrispondenza tra Marilyn e il terzo e ultimo marito, il commediografo Arthur Miller.
 ——-
 Presentatrice nuova, nuova emittente. Alessia Marcuzzi condurrà la prima edizione dell’Isola dei famosi targata Canale 5 e in onda sulla rete del Biscione a Gennaio. Almeno il format resterà lo stesso, con 12 vip pronti a trascorrere due mesi interi nell’arcipelago di Cayo Cochinos in Honduras. Facendo la fame, ovviamente.

Film, 007. Licenza di uccidere

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com 

Il film è disponibile su Amazon.it

Il suo nome è Bond. James Bond. E da 50 anni è l’agente segreto più idolatrato dal pubblico. La creatura nata dalla fantasia di Ian Fleming è ormai uno dei personaggi più amati dagli spettatori che nel tempo lo hanno seguito con trepidazione attraverso i vari interpreti che lo hanno portato sul grande schermo. Dal primo e più amato Sean Connery all’ultimo Daniel Craig (attualmente nelle sale con Skyfall, il capitolo bondiano più efficace degli ultimi anni, diretto da Sam Mendes), passando per il misconosciuto George Lazenby, Roger Moore, il più british di tutti, Timothy Dalton e Pierce Brosnan. Ognuno ha dato qualcosa di sé alla spia al servizio di Sua Maestà, contribuendo al fascino imperituro di una delle maschere più longeve della storia del cinema. Tutto dunque cominciò nel 1962 con Agente 007. Licenza di uccidere, il film di Terence Young che fece conoscere al mondo le gesta della spia britannica, mandata in missione in Giamaica per far luce sull’omicidio di un diplomatico inglese. Opportunamente attrezzato da Q, forse il comprimario più conosciuto della saga assieme all’innamorata cronica Miss Moneypenny, James Bond si allea con un collega della CIA per sventare il piano del malvagio Dottor No, scienziato affiliato alla celeberrima multinazionale del crimine, SPECTRE, che ambisce a sabotare il piano spaziale USA. Fleming voleva Cary Grant e Albert R. Broccoli reclutò un rude scozzese, facendo la fortuna del personaggio. Prima Bond girl della storia, la splendida Ursula Andress, uscita dalle acque come Venere con un bikini bianco che fece epoca.  Indimenticabile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: