Pay To Click, BeRuby alza il tiro. 2DollarClick latita….

Di David Di Luca, http://www.enxerio.com/david 

logo-beruby.default.it-ITIl Pay To Click, ovvero il sistema per cui un sito ti paga per cliccare, al momento non è davvero concepibile come lavoro a tempo pieno. Però le cose si muovono. Con BeRuby sono ormai al quinto payout, cioè è la quarta o quinta volta che ricevo soldi maturati semplicemente cliccando su banner o al limite partecipando a sondaggi. Il che non è male.  Le cifre si aggirano ormai sui dieci, venti euro mensili. E buttali via per passare cinque minuti al giorno ad aprire siti.

Ultimamente poi BeRuby sta alzando il tiro. Là dove prima c’erano solo alcuni siti da cliccare, e se non acquistavi non facevi più di due-tre centesimi al giorno, adesso di siti ce ne sono molti di più, e soprattutto sono aumentate le occasioni di accumulo centesimi grazie a (1) proposte di mettere Mi Piace su pagine di Facebook degli sponsor (2) scaricamento di software vari (mettete un bell’antivirus e in caso ve lo chiedano non date MAI il numero di cellulare, se non volete ritrovarvi abbonati a qualcosa) (3) partecipazione ai sondaggi.

In particolare questi ultimi sono ghiotti, perchè sono limitate al minimo le occasioni in cui dopo, ad esempio, quaranta click, vi dicono:spiacenti, non fate per noi. Non so se avete presente. Su BeRuby invece, finora, dei dieci sondaggi che ho fatto ne sono andati in porto nove. Alcuni sono lunghetti, ma ne vale la pena perché ce ne sono anche da 60 centesimi l’uno.

Insomma, è una buona idea puntare energie e tempo su BeRuby, perché paga velocemente e i ragazzi del sito sfornano nuove occasioni di accumulo a ciclo continuo. Senza contare il sistema di referral, ovvero la possibilità di reclutare persone e prendere una percentuale sui loro click. Ideale per uno come me che bazzica il multilevel marketing. Se volete saperne di più scrivetemi a ddiluca@yahoo.it oppure (ancora meglio) iscrivetevi a gratis facendo copiaincolla con il mio link di affiliazione:  http://it.beruby.com/promocode/uamS6N

Chi invece per ora ha deluso è TwoDollarClick. Secondo le sue stesse statistiche, mi deve oltre 1000 $ da oltre un anno. Ho richiesto il payout, ma ancora non se ne sa nulla… Intanto ho sospeso i click..

Il ritorno di Alfio Bardolla: come diventare milionari in due anni e sette mesi

Di David Di Luca, www.riassumendo.com

Come sempre, vi ricordo in modo assolutamente sfacciato che comprando i prodotti consigliati mi fate guadagnare fruscianti euri. Grazie, D.

Personalmente, in tempi recenti sono arrivato alla conclusione che diventare milionario non è un mio obiettivo a breve. Tuttavia devo ammettere che i libri di Alfio Bardolla mi hanno fornito molti spunti utili per la gestione del denaro.

Adesso il buon Alfio torna con un programma che ha il vantaggio di dare una tempistica precisa al raggiungimento dello status di milionario (in euro). Magari non sarà cosa proprio per tutti, però sono convinto che sulla gestione del denaro più se ne sa meglio è. Tanto che ho scritto con Giancarlo Fornei l’ebook Gestire i soldi

Il libro di Alfio lo potete trovare qui: http://www.ibs.it/code/9788820048594/bardolla-alfio/milionari-in-2-anni.html

L’ebook Gestire i soldi lo trovate qui: http://www.giancarlofornei.com/new/paypal_gestire_soldi.asp?affiliato=GiancarloFornei

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: