Milano, il 6/1 la Befana dei clochard

Fonte City Angels

city_stazione1_smallUna festa della Befana anche per i senzatetto di Milano: domenica cento di loro pranzeranno nella mensa dell’hotel più lussuoso di Milano, il Principe di Savoia, adibita a festa per l’occasione.

Verranno serviti a tavola da alcuni volti noti, personaggi sensibili al sociale e amici dei City Angels, che indosseranno la pettorina dei City Angels: l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino; l’assessore provinciale alla Sicurezza, Stefano Bolognini; i consiglieri regionali Enrico Marcora e Fabio Pizzul; il conduttore televisivo Paolo Del Debbio; la psicologa Maria Rita Parsi; lo stilista Elio Fiorucci; la ginecologa Alessandra Kustermann; i direttori del Giorno, Ugo Cennamo, e di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino; l’imprenditore Arturo Artom; la scrittrice Michi Gioia; il presentatore Cesare Cadeo; la madrina dei City Angels, Daniela Javarone; e il presidente onorario dei City Angels, Giancarlo Giavardi.

”Di solito i senzatetto stazionano fuori dal Principe di Savoia; stavolta saranno accolti nell’hotel come ospiti di riguardo, e loro ne sono felicissimi” dice Mario Furlan, fondatore dei City Angels. Che nell’occasione farà il punto della situazione dei senza fissa dimora sulle strade di Milano durante la stagione invernale.

L’appuntamento è per le ore 13,30 di domenica 6 gennaio all’Hotel Principe di Savoia, all’ingresso laterale di via Marco Polo, angolo via Galileo Galilei.

I City Angels gestiscono a Milano una casa famiglia femminile, Casa Silvana, dal 2007; e dallo scorso 21 dicembre un dormitorio maschile in via Mambretti, a Quarto Oggiaro, dove qualche giorno fa si è svolta una festa di Capodanno per i senzatetto.

City Angels, www.cityangels.it

Milano, i City Angels organizzano “Il Primo con gli Ultimi”

Fonte: City Angels, www.cityangels.it

city_stazione1_smallIl 1° (cioè il primo dell’anno) con gli ultimi (cioè con i senzatetto): si chiama così la festa che i City Angels organizzano nel dormitorio maschile di via Mambretti 33, alla Bovisa. Il dormitorio è stato loro assegnato dal Comune per la stagione fredda, e ospita ogni notte 55 senzatetto che cenano, dormono e fanno colazione.

Si inizierà alle ore 21 della sera di San Silvestro con il cenone, per proseguire fino alle ore piccole con la musica dal vivo della banda milanese “Giampy e Mody”. Tra balli e canti, a mezzanotte si brinderà all’anno nuovo, sperando che porti prosperità e serenità.

A Milano i City Angels gestiscono dal 2007 anche una casa famiglia femminile, Casa Silvana, che ospita 10 persone.
I milanesi sono invitati a partecipare telefonando al numero 0226809435 oppure scrivendo a cityangels@cityangels.it . Per iniziare l’anno all’insegna della solidarietà.

> City Angels, ad ottobre a Milano il via ai corsi

Fonte City Angels

Comincia in ottobre il corso di formazione per diventare volontari City Angels. E in questi giorni si tengono i colloqui di ammissione.

“Vogliamo volontari seri, equilibrati e motivati: per questo siamo molto selettivi” spiega Mario Furlan, che 18 anni fa ha fondato i City Angels, volontari di strada d’emergenza in basco blu e giubba rossa, in Stazione Centrale, a Milano. Oggi i suoi volontari sono presenti in 18 città italiane: da Roma a Torino, da Firenze a Venezia, da Cagliari a Taranto. In tutto 500 volontari, di cui un centinaio a Milano, la sede centrale.

I volontari sono per un terzo donne e per un quarto immigrati. L’età media è tra i 20 e i 45 anni. La loro missione umanitaria: aiutare cittadini in difficoltà, assistere i senzatetto, contrastare la criminalità. A Milano gli Angeli gestiscono tra l’altro una casa famiglia per donne senzatetto.

Dopo aver superato il colloquio psico-attitudinale l’aspirante Angelo frequenta un corso di formazione di dieci settimane con due lezioni serali settimanali della durata di 90 minuti l’una: una in sede e una in palestra. La sede è in via Teodosio 85, zona Loreto; la palestra è quella della Polizia locale, in via Boeri. In sede si imparano primo soccorso, psicologia, nozioni giuridiche e nozioni sulla grave emarginazione; in palestra tecniche di squadra (gli Angeli circolano in gruppi chiamati squadre) e autodifesa.

Al termine del corso il volontario deve superare un esame per diventare City Angel. In media su 10 persone che chiedono di diventare City Angels, 4 iniziano il corso e 2 superano l’esame finale.

A Milano i City Angels hanno ricevuto l’Ambrogino d’Oro, massimo riconoscimento cittadino.

Per avere informazioni sui corsi basta telefonare allo 0226809435 oppure scrivere a cityangels@cityangels.it. Il sito è www.cityangels.it

> I clochard di Milano a pranzo all’Hotel Principe di Savoia. Lunedì 20 gli ultimi al ristorante dei primi

Fonte City Angels, www.cityangels.it

Gli ultimi nell’hotel dei primi, per il pranzo di fine estate. Succederà lunedì 20 agosto, all’hotel cinque stelle lusso Principe di Savoia Dorchester Collection, in piazza Repubblica 17. Per un giorno l’hotel più lussuoso e prestigioso di Milano ospiterà oltre 100 senzatetto, selezionati dai volontari dei City Angels.

“I clochard sono emozionatissimi all’idea di mangiare in un albergo che è off-limits per la maggior parte delle persone, figuriamoci per loro” dice Mario Furlan, fondatore dei City Angels. Ed Ezio Indiani, direttore generale dell’hotel, afferma: “Sono entusiasta di poter ospitare al Principe di Savoia un evento di così alto profilo umano, mirato ad offrire un giorno indimenticabile a tante persone che si trovano in un momento di difficoltà. Ringrazio i City Angels per averci dato questa grande opportunità.”

Nell’occasione Furlan farà il punto di come sta andando l’estate degli ultimi a Milano. E di come questa estate di crisi sia molto diversa da quelle precedenti. Anche per i clochard e per le fasce deboli della popolazione. Agosto è il mese più difficile per i senzatetto: centri d’accoglienza spesso chiusi, assistenza del volontariato ridotta, difficoltà a reperire abbigliamento adatto. E durante il pranzo i clochard brinderanno alla fine dell’estate.

Il menu sarà all’altezza dell’hotel: penne di Gragnano “Fabbrica della pasta” con salsa di pachino, zucchine e basilico; noce di vitello al forno con timo, caponata di verdura e patata Chateau; bavarese alla vaniglia con coulis di fragole; caffè e biscottini. Niente alcolici, per evitare che qualche senzatetto possa ubriacarsi.

A servire i senzatetto alcuni personaggi noti: l’On. Michela Vittoria Brambilla, ex ministro del Turismo e leader del movimento animalista italiano; Pierfrancesco Maran, assessore comunale ai Trasporti; Ugo Cennamo, direttore del quotidiano Il Giorno; Mons. Franco Buzzi, prefetto della Biblioteca Ambrosiana, che porterà la sua benedizione; Narcisa Valencia Soria, console generale dell’Equador; Cesare Cadeo, presentatore televisivo; Dvora Ancona, medico estetico e chirurgo; Daniela Javarone, madrina dei City Angels e presidente degli Amici della lirica; e Giancarlo Giavardi, presidente onorario dei City Angels. Salvatore Ranieri, detto il Cantante della Solidarietà, intratterrà i presenti con la sua musica.

L’appuntamento è per le ore 12 del 20 agosto.

> Parrucchiere gratis per persone in difficoltà a Milano

Fonte: City Angels, www.cityangels.it 

A partire da metà maggio ci sarà un coiffeur gratuito per milanesi in difficoltà economica. E’ l’impegno che la hair spa BenessereCapelli ha preso con i City Angels. L’associazione segnalerà, mensilmente, all’istituto di bellezza persone in difficoltà economica. Che potranno fare gratuitamente il taglio e l’acconciatura dei capelli. E, se necessario, anche la tintura. Non solo per le donne, ma anche per gli uomini di mezza età che lo richiedano.

Ci sarà particolare attenzione per quanti, disoccupati, cercano lavoro e hanno particolarmente bisogno di avere un look adeguato.

“Soprattutto in questo momento di crisi è importante che un imprenditore abbia sensibilità sociale, e si impegni ad aiutare chi ha bisogno” dice Fabrizio Labanti, titolare della catena BenessereCapelli (5 centri tra Lombardia e Veneto). E aggiunge: “Le persone che ci verranno inviate dai City Angels saranno i nostri ospiti di riguardo”.

> Martedì a Milano premiati i campioni di solidarietà dei City Angels

Fonte City Angels

E’ giunto all’undicesima edizione il premio “Il Campione”, nato da un’idea di Mario Furlan, fondatore dei City Angels. E’ un riconoscimento rivolto a “campioni” di solidarietà. Undici campioni, per altrettante categorie, sono stati scelti e verranno premiati da una giuria composta dai Direttori di 15 testate giornalistiche nazionali. Oltre agli undici “campioni” verranno premiati anche due “campioncini”: ragazzini che si sono distinti per gesti di solidarietà.

L’evento, organizzato dai City Angels e dall’Osservatorio giornalistico Mediawatch, si svolgerà martedì 7 febbraio dalle 12 alle 13 nella Sala dell’Orologio di Palazzo Marino, alla presenza del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. E con il patrocinio di Comune e Provincia di Milano e della Regione Lombardia. Verrà condotto da Cesare Cadeo.

Nel Comitato d’onore personalità delle Istituzioni, della Cultura e dello Spettacolo: tra gli altri i testimonial dei City Angels Alberto Fortis, cantautore, e Gabriele Cirilli, comico; Andrée Ruth Shammah, regista e direttore del Teatro Franco Parenti; l’attore antimafia, già vincitore del Premio, Giulio Cavalli; Mons. Franco Buzzi, Prefetto della Biblioteca ambrosiana; gli assessori comunali Pierfrancesco Majorino e Pierfrancesco Maran; il capogruppo Pdl Carlo Masseroli e i consiglieri comunali Giulio Gallera, Carlo Monguzzi, Marco Osnato e Rosario Pantaleo; gli assessori provinciali Stefano Bolognini e Roberto Cassago; il presidente del Consiglio provinciale Bruno Dapei; il consigliere regionale Enrico Marcora; i segretari cittadino e metropolitano del Pd, Francesco Laforgia e Roberto Cornelli; l’attore Marco Columbro; il cantautore Davide De Marinis; la grafologa Candida Livatino; il regista Fabio Bastianello; la madrina dei City Angels Daniela Javarone e il presidente onorario Giancarlo Giavardi.

Il premio consiste in una statuina di vetro che rappresenta un uomo con un grande cuore. E’ stata realizzata da una cooperativa sociale che dà lavoro a svantaggiati.

> Arriva la pillola antisbronza

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

In questi giorni di bagordi natalizi sarà successo molte volte di prendere delle sbronze, benaugurali, s’intende. Dagli USA arriva la pillola che guarisce dai postumi di una serata (troppo) all’insegna dell’alcol. Potremmo dire addio al mal di testa, alle vertigini, alla sonnolenza e all’acidità di stomaco grazie ad una pasticca capace in pochi minuti di annullare tutti questi sintomi.

Si chiama Blowfish, ovvero pesce palla, ed è stata di recente approvato dalla Food and Drug Administration statunitense, quindi verrà messa in vendita come prodotto da banco. Cos’ha di speciale questo ritrovato miracoloso? Si tratta di una miscela ad alto dosaggio di aspirina e caffeina racchiuse in compresse effervescenti e idrosolubili aromatizzata per avere un gusto gradevole.

Questo non significa, però, come raccomanda la Fda e come sottolineano gli esperti, che ci si debba sentire autorizzati a bere eccessivamente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: