Salute Notizie 22 Aprile 2014

stressLo stress causa diversi problemi di salute. Non solo: è contagioso. Lo rivela una ricerca condotta dagli scienziati dei centri di ricerca tedeschi di Dresda e Lipsia, secondo cui una persona rilassata può stressarsi anche solo osservando o essendo vicina a un’altra sotto tensione. Secondo quanto osservato dagli scienziati del Max-Planck-Institut per le scienze cognitive e neurologiche e ai colleghi del Politecnico di Dresda, già seguire con lo sguardo una persona sotto pressione può far aumentare la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress. Insomma, stare alla larga dalle persone nervose, negative, stressate, è cosa buona e giusta. E’ utile invece essere positivi e fare il possibile per circondarsi di persone che siano portatrici a loro volta di positività. Da notare che anche i programmi televisivi che parlano di disgrazie possono aumentare i livelli di stress negli spettatori.

Arriva in Italia una terapia innovativa in gel contro la cheratosi attinica, che nel nostro paese colpisce 400mila persone, ma che viene diagnosticata solo nel 44% dei casi.
Questo nonostante la malattia causata dall’esposizione al sole posa degenerare in forme tumorali della pelle. Con questa nuova terapia basterà applicare sulla pelle colpita da questa lesione precancerosa un gel a base di ingenolo mebutato, una volta al giorno per due-tre giorni di seguito. Il farmaco ha ricevuto l’Ok dell’FDA e dell’EMA e adesso arriva in Italia, rimborsato dal Sistema Sanitario Nazionale. Secondo gli esperti, i principali vantaggi di questo prodotto consistono nella breve durata della terapia, che facilita la compliance e nell’efficacia anche a lungo termine. Obiettivo della terapia della cheratosi attinica è ridurre il numero di lesioni e prevenire il rischio di progressione in carcinoma a cellule squamose invasivo.

Le Regioni battono cassa per gli indennizzi danni da trasfusione o vaccini. La Conferenza delle Regioni e delle province autonome ha approvato un ordine del giorno in merito al problema del mancato finanziamento da parte dello stato degli oneri per garantire il pagamento degli indennizzi previsti dalla Legge 210/1992. L’Ordine del Giorno è stato già presentato al Governo in sedi Conferenza Stato – Regioni e nell’occasione le Regioni hanno chiesto la convocazione, entro il mese di maggio, di una riunione straordinaria della Conferenz, a carattere monotematico, nella quale definire le questioni urgenti riportate nel documento. Nell’ordine del giorno le Regioni ricordano come “lo Stato, a partire dall’anno 2012, non ha più provveduto allo stanziamento dell’apposito finanziamento, da ripartire alle Regioni e alle Province Autonome e non ha mai individuato e corrisposto le risorse utili al riconoscimento degli arretrati.

 

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: