Il pacemaker adesso è wireless

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

wireless-cardiac-pacemaker_1Un passo dopo l’altro, verso una qualità della vita migliore per i pazienti cardiopatici. L’ultimo step è la creazione del primo pacemaker wireless, lo stimolatore cardiaco che non avrà più tasche sottocutanee o nel pettorale, ma che si attiverà con una piccola batteria inserita direttamente nel cuore.
Una simile innovazione riduce l’invasività degli interventi e diminuisce le infezioni. I pacemaker di nuova generazione hanno recentemente ottenuto il marchio CE per l’immissione nel mercato europeo e saranno valutati anche in Italia dal Centro Cardiologico Monzino di Milano.
Lo stimolatore è più piccolo di quelli normali e si aggancia alla camera ventricolare tramite una sonda inserita dalla vena femorale, nell’inguine; un intervento che si porta a termine in meno di mezz’ora e che fino ad oggi si è rivelato sicuro nel 97% dei casi. Per i pazienti si accorciano i tempi di recupero post-operatorio (non ci sono suture da rimarginare) e si allungano invece i tempi di durata della batteria a 8-17 anni.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: