Film: C’eravamo tanto amati

Di Francesca Fiorentino

Il film è disponibile su Amazon.it

ceravamo_tanto_amatiNutriamo un amore smodato verso il film in questione, C’eravamo tanto amati, probabilmente una delle opere più intense e divertenti della storia del cinema italiano, una pellicola che narra la storia del nostro Paese attraverso le vicende di personaggi indimenticabili, visti dallo sguardo corrosivo e tenero al tempo stesso di un autore con la A maiuscola come Ettore Scola. Classe 1931, un documentario su Fellini presentato all’ultimo Festival di Venezia, Ettore Scola è stato uno dei pochi a saper raccontare i cambiamenti della nostra società con ironia e umorismo. Lo dimostra anche questo film datato 1974. Si parte dalla lotta partigiana e si finisce ai tristi anni ’70, passando per il Dopoguerra, le speranze degli anni ’50 e il boom degli anni ’60. Gli ideali di vita di Nicola, Antonio e Gianni vengono messi duramente alla prova. Il primo, insegnante a Nocera Inferiore, non riesce ad essere decisivo come vorrebbe con i suoi studenti e si ribella sterilmente allo Status Quo mollando moglie e figlio al paesello e inseguendo una vana libertà intellettuale a Roma. Antonio, che a Roma è nato, tenta di coniugare passione politica e lavoro (fa il portantino), ma prende solo batoste. Gianni, la speranza dell’Italia, avvocato dai grandi ideali, sposa la figlia di un rozzo palazzinaro e diventa parte integrante di quei meccanismi che avrebbe sempre voluto combattere. Innamorati tutti e tre della stessa donna, Luciana, una timida ragazza friulana senza arte né parte, si ritroveranno insieme per un’ultima volta, faticando a comprendere come e quanto siano cambiati in tutti quegli anni. Straordinari gli attori, Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Stefano Satta Flores, Giovanna Ralli e Stefania Sandrelli, straordinaria la sceneggiatura di Age e carpelli, straordinaria la colonna sonora di Armando Trovajoli, straordinario il film. Viva Scola!

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: