Sigarette elettroniche, cresce il rischio per i metalli pesanti

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

Sigarette-elettroniche-la-guerra-al-business_h_partbAdesso c’è anche l’apertura di un fascicolo di indagine da parte del procuratore di Torino, Raffaele Guariniello. E’ presto per parlare di allarme, eppure l’incremento della vendita di sigarette elettroniche ha aperto nuovi scenari relativi alla regolamentazione di un mercato in continua espansione, soprattutto per ciò che concerne la sicurezza del prodotto.

Secondo un’indagine del settimanale Il Salvagente i liquidi contenuti nelle sigarette elettroniche, quelli da cui per intenderci si sviluppa il vapore, sarebbero presenti sostanze tossiche come piombo, cadmio e arsenico. Le analisi effettuate dal dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli evidenziano in particolare una presenza di arsenico in concentrazione più elevata di quella ammessa per l’acqua potabile.

Per evitare che nelle ricariche delle sigarette elettroniche finisca di tutto, quindi, urgono una serie di misure specifiche; anche perché si ignorano al momento le conseguenze di un’inalazione diretta di arsenico e piombo per l’organismo. Valutazione del rischio e regolamentazione sono quanto mai necessari.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: