Film, Nuovo Cinema Paradiso

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com 

Il film è disponibile su Amazon.it

nuovocinemaparadisoTra pochissimi giorni Giuseppe Tornatore porterà al cinema la sua ultima fatica, L’offerta migliore; quale occasione più giusta allora per parlare di uno dei suoi più grandi successi, Nuovo Cinema Paradiso, il film che lo ha fatto conoscere al mondo e che conquistò il Gran Prix della Giuria a Cannes e l’Oscar come migliore opera straniera nel 1989.

Quando uscì in sala il film fu sostanzialmente snobbato dal grande pubblico, ma lentamente conquistò spettatori. La storia è quella di Salvatore Di Vita, celebre regista cinematografico che in seguito alla morte di Alfredo torna nel suo paese natale in Sicilia e ripercorre i momenti salienti della sua giovinezza. Primogenito di Maria, una bella donna che cresce da sola i due figli, dopo la partenza del marito per il fronte russo, Salvatore prova da subito una trascinante passione per il cinema, luogo magico dove trascorre molte delle sue giornate in compagnia di Afredo, il proiezionista dell’unica sala del paese, il Cinema Paradiso.

Discolo come solo un bambino della sua età sa essere, il piccolo instaura un rapporto di profonda amicizia con quell’uomo saggio che lo inizia al suo stesso mestiere; circostanza che si rivelerà fondamentale quando l’uomo rimane vittima di un incidente dovuto alle fiamme sprigionate dalle pellicole di celluloide. Salvatore prende il suo posto nel Nuovo Cinema Paradiso, ricostruito da zero dal signor Spaccafico, e anno dopo anno vedrà cambiare la sua città, i film proiettati (da Totò a Il grido di Michelangelo Antonioni) e, naturalmente, crescerà. Una bellissima giovane, Elena, gli ruba il cuore e quell’amore infelice lo segnerà per tutta la vita. Quanto Salvatore, famoso ma deluso dalla vita, torna a Giancaldo per partecipare ai funerali dell’amico, può finalmente chiudere i conti col passato.

Opera non priva di difetti, come una certa tendenza alla retorica, soprattutto nella parte sentimentale (in parte tagliata per la versione internazionale), Nuovo Cinema Paradiso si sviluppa però attorno ad un’idea ben precisa e cioè che sono le passioni, gli amori che coltiviamo da piccoli a segnare la nostra vita. Non possiamo fare a meno di seguire il percorso del piccolo Totò (Salvatore Cascio fece epoca per la sua interpretazione, ma di lì a poco avrebbe lasciato il cinema) e di abbracciare il suo stupore infantile per la meraviglia del grande schermo.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: