L’acquagym, ginnastica dolce ed efficace

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

L’attività fisica è senz’altro uno dei primi rimedi per preservare la propria salute, sia dal punto di vista cognitivo che fisico in senso stretto. Faticare, insomma, fa bene, ma se volete limitare i ‘danni’ legati ad un eccessivo sforzo, specialmente in caso di obesità o per lesioni muscolo-scheletriche, la risposta può essere l’acquagym, i cui benefici sono stati mostrati in uno studio presentato a Toronto al Canadian Cardiovascular Congress. I ricercatori del Montreal Heart Institute hanno monitorato i dati relativi alla frequenza cardiaca e al consumo di ossigeno di 22 giovani in buona salute che hanno eseguito lo stesso allenamento su una cyclette dentro e fuori dall’acqua; il lavoro cardiovascolare era molto più efficiente quando si pedalava con l’acqua fino al torace. Il consumo di ossigeno era lo stesso, ma la frequenza era un po’ più bassa, ovvero era più basso il numero delle volte che il cuore doveva pompare sangue per soddisfare il fabbisogno di ossigeno; a crescere invece era il volume di sangue che il ventricolo immetteva nel sistema arterioso a ogni battito cardiaco. Detto questo il nuoto sarebbe lo sport più indicato per tutti, ma visto che non tutti sanno nuotare l’acquagym può essere una soluzione ottimale.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: