> L’intelletto in una cellula staminale

Di Francesca Fiorentino. www.enxerio.com

Uno studio internazionale coordinato dall’Istituto californiano Scripps di La Jolla ha individuato le cellule staminali dei neuroni responsabili dell’intelletto. Si tratta di un nuovo tipo di staminali, cellule che ancora si devono specializzare, dalle quali hanno origine i neuroni della corteccia cerebrale coinvolti nelle funzioni cognitive, sede delle funzioni cerebrali superiori, dove l’informazione viene integrata e dove si formano i ricordi e la coscienza.

La corteccia è composta da sei sottili strati fatti da neuroni e cellule della glia. Fino ad ora si pensava che i neuroni della corteccia avessero origine tutti da un unico gruppo di staminali le cellule radiali gliali (Rgc); lo studio dimostra invece che i neuroni hanno già una loro specifica diversità, evidenziando la loro singola peculiarità. Ad esempio gli strati inferiori sono costituiti da neuroni che si connettono al cervello più interno e regolano respirazione e movimento, quelli esterni contengono i neuroni che integrano le informazioni provenienti dai vari sensi e che collegano le due metà del cervello.

E’ questo livello esterno che conferisce agli esseri umani il pensiero astratto la pianificazione del futuro e la capacità di risolvere problemi. Con tutte le cautele del caso, la scoperta potrebbe anticipare la creazione di neuroni di tipo superiore che possano sostituire quelli danneggiati in casi di patologie neurologiche.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: