> Combatti il freddo con una passeggiata

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

Quando fa freddo, si è più indulgenti con se stessi in termini di cibo, con la scusante che l’abbassamento delle temperature spinge a mangiare di più. In teoria l’assunto è vero, perché per sviluppare calore il corpo ‘pretende’ del carburante in più, ma non tutti possono permetterselo.

Proprio quando le temperature esterne sono più rigide, si tende a restare più a lungo in ambienti chiusi e riscaldati e quindi non ci sarebbe alcun bisogno di esagerare con le dosi alimentari, visto che si riduce la capacità dell’organismo di produrre calore e quindi anche la spesa energetica necessaria per farlo.

Lo conferma uno studio pubblicato su Obesity Reviews, secondo cui proprio la progressiva riduzione dell’esposizione al freddo, che si è verificata negli ultimi decenni, potrebbe essere uno dei fattori che ha contribuito al dilagare dell’obesità. Quindi, invece di mangiare tanto bisognerebbe muoversi di più perché il movimento favorisce l’attività dei tessuti che, stimolati dalla ginnastica, producono irisina, ovvero l’ormone che trasforma il grasso bianco in bruno, ossia quel particolare tipo di grasso che crea energia bruciando calorie.

Evitati i panini carichi di ogni bendidio e scegliete invece di fare una bella passeggiata di mezz’ora, coperti ma non troppo. Brucerete calorie, aumenterete la quantità di grasso bruno che a sua volta vi toglierà di mezzo qualche chilo.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: