> Grasso addominale, il nemico più insidioso

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

Uno degli indicatori più attendibili del buono stato di salute è la circonferenza della pancia, che non dovrebbe mai superare i 102 cm nell’uomo e gli 88 cm nella donna. Il grasso addominale, infatti, è uno dei fattori più rilevanti in patologie come infarto e ictus. Lo dimostra una ricerca presentata al Canadian Cardiovascular Congress 2011.

I ricercatori dell’ateneo del Quebec hanno preso in esame poco meno di duecento giovani dai 18 ai 35 anni, metà uomini e metà donne, tutti senza fattori di rischio classico. Sono stati misurati accuratamente per stabilire l’indice di massa corporea e il girovita, poi sono stati sottoposti a risonanza magnetica per verificare lo stato di salute di vene, arterie e carotidi e stabilire con esattezza la presenza di grasso sottocutaneo e viscerale.

Proprio la maggiore presenza di questo fattore è stata legata ai primi segni di arterosclerosi, persino in quei soggetti apparentemente sani. Non si tratta infatti di persone obese o con un indice di massa corporea preoccupante, ma di soggetti che posseggono una grande quantità di adipe che si spande attorno a cuore e fegato.

Niente paura però: riconoscere presto una predisposizione all’accumulo di grasso viscerale permette di correre ai ripari, privilegiando una dieta sana e l’attività fisica, moderando l’alcool e azzerando il fumo.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: