> Classi separate, gli esperti dicono no

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

Dividere le classi per sesso, in modo da permettere agli insegnanti di svolgere al meglio il loro lavoro. E’ il dibattito su cui si sta discutendo in questi giorni negli Stati Uniti. Il Dipartimento per l’educazione ha stabilito nel 2006 che le scuole pubbliche possano adottare la politica della separazione dei sessi, ma questa teoria trova un gran numero di detrattori, come testimonia l’articolo recentemente pubblicato su Science.

Quella che contestano i fondatori dell’American Council for CoEducational Schooling, associazione no profit che si batte per mantenere il sistema misto, è l’idea di una presunta diversità fra il cervello dei bambini e quello delle bambine, una diversità che implicherebbe metodologie di insegnamento differenti. I geni (maschili o femminili) concorrono a determinare differenze, ma non bastano a giustificare la separazione fra i sessi a scuola.

Secondo l’articolo di Science quelli che sostengono la superiorità del metodo educativo basato sulla separazione delle classi in base al sesso trascurano due aspetti importanti e cioè che le classi separate vanno per la maggiore nelle scuole private, istituti, frequentati dai rampolli delle upper class, che operano già una scrematura all’origine, con test di ingresso molto selettivi; gli studenti che frequentano classi separate in queste scuole avranno successo negli studi per la loro posizione sociale.

Non solo ma la separazione dei sessi aumenta gli stereotipi sull’altro sesso, legittimando gli atteggiamenti discriminatori, “la collaborazione fra i sessi andrebbe invece incentivata e favorita, fin dall’infanzia”, si legge nell’articolo.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: