> Tecnologia? No grazie

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

Italiani popolo di amanti della tecnologia? Neanche per sogno. Secondo un recente sondaggio il 37,7% dei nostri connazionali non ama o addirittura disprezza ciò che è tecnologico, mentre il 32,7% accetta gli ultimi ritrovati informatici senza un eccessivo trasporto. Solo un 29,5% si dice entusiasta del progresso tecnologico e si autodefinisce un “dipendente”.

Refrattari a microchip e affini sono risultati i residenti al sud, al di fuori delle città medio grandi e grandi e con un titolo di studio che non supera la licenza media. A sorpresa i tecnofili più accaniti sono risultati quelli tra i 54 e i 64 anni, mentre i 25-34enni si sono dimostrati un po’ più intolleranti.

Quanto al potere della tecnologia, lo si apprezza perché consente di essere più efficienti, come sostiene il 46% degli intervistati, mentre il 42% è convinto che la tecnologia possa aiutare soprattutto a comunicare con gli altri o a semplificare la vita (39%). Chi la odia invece mal digerisce la sedentarietà figlia del progresso tecnologico, l’isolamento che spesso produce, i suoi costi elevati e la sua incomprensibilità.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: