Come risolvere un conflitto personale

Un guest post di Marco Germani, http://meccanismipersuasione.blogspot.com/

Un conflitto con un’altra persona è sempre basato su una violazione di valori : uno dei due, o entrambi, sta violando con un suo comportamento, atteggiamento o una sua decisione, un valore che l’altra persona ritiene sacro e imprescindibile.

Ma cos’è un valore ? secondo la definizione di Tony Robbins, è: una nostra credenza globale che riteniamo sacrosanta o uno stato che desideriamo provare in modo continuativo.
Ad esempio, se io ho come valore la libertà, desidero sentirmi libero per la maggior parte del tempo. Quando non mi sento libero, questo mio valore è violato e mi sento a disagio. Sono anche disposto ad uscire dalla mia zona di confort perché sia ripristinato e se identifico in qualcuno in particolare l’artefice di questa specifica violazione, è probabile che entrerò in conflitto con lui.

Alla luce di questa definizione, ogni volta che entri in conflitto con qualcun altro, il primo step da fare è capire, al di là dello specifico argomento della discussione, quale dei tuoi valori l’altra persona, inconsapevolmente o meno, sta violando e quale dei suoi potresti stare violando tu.

Seguendo il consiglio di Stephen Covey, in uno dei suoi famosi Sette Pilatri del successo: “Cerca prima di capire, poi di essere capito”, è preferibile fare prima questa analisi sull’altra persona. Puoi iniziare a fare delle domande del tipo: “Se succede questo, tu come ti senti ?” , “Perché questo mio comportamento/decisione, ecc. ti fa sentire in questo modo?”. Così facendo, sposti il focus sulla percezione degli eventi dell’altro, che potrebbe essere non corrispondente alla tua realtà. L’altro si sente capito, apprezzerà il tuo sforzo di prendere in conto le sue esigenze e non solo le tue e sarà probabilmente disposto a lavorare con te per trovare una soluzione. Allo stesso modo, puoi spiegare all’altro come il suo comportamento o atteggiamento sia in contrasto con un tuo valore, spiegando magari perchè per te è così importante. Se il valore è nobile, questo contribuirà ad innalzare l’opinione che l’altro ha di te.

Molto spesso, lo stesso tuo comportamento/decisione/atteggiamento che creavano conflitto con l’altro, una volta spiegato e chiarificato che non va interpretato come una violazione del suo valore, diventa accettabile. A volte invece, il comportamento va eliminato del tutto se ci tieni al rapporto con quella persona dato che, per la sua stessa natura, è in contrasto con un valore imprescindibile dell’altro. Esempio: se la tua compagna ha come valore imprescindibile la fedeltà e tu la tradisci, se vuoi continuare a stare con lei, devi smettere !

Vuoi approfondire il tema della persuasione ?
http://www.ebookpersuasione.altervista.org/

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: