Nanotecnologia e lotta ai tumori

Di Francesca Fiorentino, Enxerio Channel

In un mondo in cui le nanotecnologie dominano la nostra vita quotidiana (cellulari, computer, tessuti, cosmetici e via di seguito), stupisce la limitata diffusione di questi marchingegni in campo medico. Un’esigenza, invece, che diventa pressante soprattutto quando si parla di lotta ai tumori. Nella cura delle neoplasie è fondamentale che il farmaco sia indirizzato proprio sul tessuto colpito dalla patologia.

Le sostanze curative potenti (molte delle quali derivate dal letale gas-mostarda utilizzato durante la Prima Guerra Mondiale) si dimostrano inutili e in ultima analisi anche pericolose se non usate a dovere. Ecco perché l’utilizzo di micro vettori capaci di trasportare i medicinali in maniera “intelligente” diventa sempre più necessario. E molte equipe mediche, come quelle del Methodist Hospital Research Institute a Houston, in Texas, coordinata dal nostro Mauro Ferrari, stanno lavorando senza sosta per cercare il nano-mezzo più giusto per centrare l’obiettivo.

A quanto pare la forma peggiore per il trasporto di molecole è la sfera. A funzionare, invece, è la semi-noce di cocco, capace di trasportare molecole diverse, ognuna con un compito ben preciso. Il meccanismo somiglia molto alle navicelle spaziali, anche se per ammissione dello stesso Ferrari è molto più facile arrivare sulla Luna che colpire un tumore. O meglio, si conosce nel dettaglio il meccanismo di azione, con l’immissione del cosiddetto Rna silenziatore, che interferisce con la produzione di proteine delle cellule tumorali, ma ancora non è chiaro come fare arrivare a destinazione queste molecole di Rna, evitando la loro distruzione.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: