PSD-Riba-Come evitare gli insoluti dal 5 Luglio 2010 in poi

Un guest post di Patrizio Gatti, www.planconsulting.it/blog

Ieri mattina ho ricevuto dal titolare di una azienda settore servizi questa mail che era rivolta agli uffici amministrativi della sua impresa ed a me per conoscenza :

Vi informo che, per effetto del D.LGS. 11/2010, a decorrere dal mese di Luglio 2010 le RI.BA. non potranno essere pagate nei giorni successivi alla data di scadenza.

Bene io ho invitato l’amico  che mi ha scritto a leggere l’articolo  riguardante le  “nuove scadenze Ri.Ba” gia precedentemente pubblicato su questo blog e  gli ho scritto :

Per ora non ho visto gli avvisi scritti dalle aziende , Le informative le stanno inviando le Banche .
Questo anche perchè alcuni clienti potrebbero interpretare “male” il fatto che tu gli ricordi che devono pagare puntualmente .

Probabile che  qualcuno  giocherà su queste date per  non pagare alla scadenza  la Riba, approffitando per prendere qualche giorno di respiro .

In altri casi invece ci sarà chi nonostante la buona volontà , sarà impossibilitato a pagare  , perchè come consuetudine per pagare i fornitori effettua le fatturazioni a fine mese   , che gli servono di solito  per anticipare  le riba attive .

In questo caso non ci sono proprio i tempi utili per poter eseguire correttamente il tutto.

Finchè non si prenderanno altre abitudini  di fatturazione  o si attueranno diverse tipologie di pagamento il problema potrebbe persistere .

Occhio però ,oltre a ricevere gli insoluti , ciò  vi peggiorerà temporaneamente il rating  assegnatovi dalla banca e , in caso di sconfinamenti, andrete a pagare anche interessi più alti .

Quindi:

Il fatto di fare le lettere ai Vostri  clienti potrebbe essere giusto ,ma valutate attentamente e commercialmente il tipo di cliente col quale avrete a che fare.

Se non avete preclusioni verso i clienti  potreste inviare bonariamente una lettera del tipo .

… cogliamo l’occasione per informarvi che le Ri.ba con scadenza dal 05.07.10 in poi dovranno essere addebitate il giorno stesso della scadenza e non successivamente.    Per evitare insoluti ….. “

Dopo aver spedito questa mia e mail , il titolare dell’azienda mi ha ringraziato dicendomi che farà un selezione dei clienti e valuterà caso per caso  il da farsi.

CONCLUSIONE :

a) Ogni azienda deve agire secondo la sua politica aziendale , secondo come ha instaurato i rapporti con la sua clientela .

Mettiti nei panni del cliente e chiediti se ti arriva una lettera del genere da un tuo fornitore come potresti reagire.

In ogni caso l’invito è di muoversi prima delle scadenze per evitare di vedere abbassamenti dei rating oltre che a sopportare insolvenze .

Annunci

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

2 Responses to PSD-Riba-Come evitare gli insoluti dal 5 Luglio 2010 in poi

  1. Pingback: Post Parade Giugno 2010 (quella vera) « La strategia della Cipolla

  2. Pingback: Post Parade Luglio 2010 « La strategia della Cipolla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: