Siti da non perdere:AlVerde.net

Di David Di Luca, http://www.enxerio.com/david

Oggi vi voglio segnalare uno di quei siti che è bene visitare a cadenza periodica, perchè vi si trovano ottime idee su come provare a monetizzare il proprio blog. Per esperienza, so che poi tutto va testato e personalizzato: non esiste una ricetta magica uguale per tutti. Per questo un buon numero di idee già bell’e pronte non è male.

www.alverde.net

Milano, i clochard brindano al nuovo anno al ristorante con angeli e assessori

Fonte: www.cityangels.it

Anche i senzatetto brinderanno al nuovo anno. Nel ristorante Da Gennaro, il locale spesso frequentato da personalità politiche del Comune di Milano e da persone famose. Ma lunedì 4 gennaio i primi serviranno gli ultimi; saranno infatti gli assessori a servire a tavola i clochard. E brinderanno con loro al nuovo anno.

Tra i presenti nell’inedita veste di camerieri, in divisa da City Angel, gli assessori comunali Mariolina Moioli e Andrea Mascaretti; l’assessore provinciale Stefano Bolognini; e l’assessore regionale Stefano Maullu.
I clochard, un centinaio, arriveranno alle ore 12 al ristorante Da Gennaro, in via Santa Radegonda 14 (accanto alla Rinascente). Il pranzo è offerto dal ristorante.

Nell’occasione Mario Furlan, fondatore dei City Angels, farà il punto della situazione dell’emergenza freddo e preannuncerà i progetti della sua Associazione per il 2010.

Il Natale dei bambini, si spende di più a Milano

Fonte: www.regali-di-natale.net

Si spende il doppio per i figli piccoli rispetto a quelli grandi e si spende di più a Milano che a Roma e Napoli. Sono alcuni dei dati diffusi dalla Camera di Commercio di Milano sulle spese di Natale in base a un sondaggio su 805 cittadini dei tre capoluoghi. Per i figli in media va via un settimo (14,9%) di tutta la spesa per le feste, 42 euro su 280 circa. Che sale a circa 60 euro quando si tratta di famiglie con bambini piccoli: il 22,3% di tutta la spesa natalizia rispetto al 10% degli acquisti destinati dai genitori ai figli maggiorenni.

E’ più alta la spesa per i figli a Milano, 42 euro in media contro 31 di Roma e 38 di Napoli. Ma i napoletani spendono di più per i regali dei figli maggiorenni, 12,4% di tutta la spesa del Natale contro il 10% circa di milanesi e romani. Più alta a Milano la quota di spesa per i bambini, 22% contro 21% a Napoli e 18% a Roma.

Milano, Festa di Natale per i senzatetto

Fonte www.cityangels.it

Con il freddo di questi giorni, i senzatetto milanesi hanno poco di che festeggiare. Per cercare di far vivere anche a loro, in qualche modo, lo spirito del Natale i City Angels organizzano, giovedì 24, una festa di Natale. In piazza Duca d’Aosta, davanti alla Stazione Centrale. Con distribuzione di doni e di generi alimentari.

La festa inizia alle 14,30, con una Messa natalizia celebrata da Don Antonio Mazzi. Dalle 15 alle 16 gli Angels distribuiranno regali, cibo e vestiti; e alle 16 la festa di sposta nei locali di Exodus, in Galleria Tonale, dove si esibirà la Bar Boon Band, una band di clochard.

“Invitiamo i milanesi a partecipare a questo momento di solidarietà – dice Mario Furlan, fondatore degli Angeli. – E il invitiamo a portare un dono per un senza fissa dimora, come ad esempio un panettone, e a donarglielo direttamente: sarà un modo per rendere più significativo il Natale di tutti e due”.

Da stasera gli Angels gestiscono, su incarico del Comune di Milano, 24 ore al giorno, il tendone riscaldato montato davanti alla Stazione Centrale, e invitano a confluirvi i senzatetto della Stazione. Mentre ogni sera la loro unità mobile gira per le strade di Milano per distribuire cibo, thè caldo, vestiti e sacchi a pelo. La notte di Natale i volontari circoleranno tutta la notte per portare, oltre a cibo e vestiti, anche doni ai clochard rimasti per strada. E per cercare di convincerli a dormire al caldo, nel tendone o in un centro d’accoglienza. Come Casa Silvana, la casa famiglia per donne e famiglie dei City Angels.
 
Per informazioni:
City Angels Milano – Tel. 02 26809435
(solo per i giornalisti): Mario Furlan – Tel. 3492517924
Web: www.cityangels.it

Natale sicuro per i nostri amici animali

Fonte: www.regali-di-natale.net

L’Enpa (Ente nazionale protezione animali) ha stilato un vademecum per difendere cani e gatti dai piccoli rischi che si accompagnano ai tradizionali festeggiamenti. A cominciare dalle piante. Dal vischio all’agrifoglio, sono numerose le specie vegetali che in questo periodo entrano nelle case degli italiani. Ma alcune possono essere tossiche per i nostri amici a quattro zampe. Per evitare pericoli basta tenere le piante al di fuori della portata degli animali. Altra regola fondamentale, non sottovalutare la cioccolata. Forse sono in pochi a sapere che 1,3 milligrammi di cioccolato amaro e 13 mg di cioccolato al latte possono essere letali per i cuccioli, soprattutto se gli eventuali sintomi di intossicazione non fossero riconosciuti immediatamente.

E’ buona regola anche scegliere con particolare cura i regali di Natale per i nostri amici animali. Palline, giochini e peluche, se ingeriti – anche in piccola parte – possono provocare ostruzioni dell’esofago o pericolose lacerazioni. Preferire dunque giochi sicuri e controllare gli animali nei loro momenti di svago; contattare immediatamente il veterinario in presenza di un minimo segno di alterazione comportamentale o di malessere del quattrozampe.

Attenzione infine ai “botti di Capodanno”. I cani in particolare, che hanno un udito più sensibile di quello umano, possono essere spaventati dal boato e reagire con comportamenti istintivi (ad esempio scappare saltando dalla finestra).

Natale, sempre più Made in Italy

Fonte: www.regali-di-natale.net

Sempre più italiani scelgono il Made in Italy per pranzi e cene delle feste. La stima viene dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori che ha compiuto un’indagine sulla base dell’andamento della compravendita nei vari passaggi della filiera agroalimentare e ai dati relativi al commercio estero. A trionfare sulle nostre tavole saranno, dunque, le produzioni di casa nostra.

Gli italiani, insomma, sono sempre più attenti ai conti, proprio a causa di una precaria situazione economica e indirizzeranno i loro acquisti verso prodotti enogastronomici più abbordabili sotto l’aspetto economico. Andranno abbastanza bene gli acquisti di dolci. In picchiata i consumi di frutta esotica (tanto ricercata negli anni passati). In risalita anche i consumi di pane e pasta. Secondo l’indagine della Cia, si dovrebbero stappare circa 80 milioni di bottiglie, il 95 per cento di produzione italiana, con una crescita del 1,5 per cento nei confronti dello scorso anno. Stesso discorso per gli spumanti che dovrebbero registrare un aumento negli acquisti del 2,5 per cento.

Scusi, genio, lei come scrive?

The Paris Review. Interviste. Vol. 1

Per chi, come me, è fissato con la scrittura, questo è un volume assolutamente da non perdere. Ci sono raccolte numerose interviste a tipi di nessun conto come Ernest Hemingway, su argomenti di scarso rilievo come i loro procedimenti creativi… David,

http://www.ibs.it/code/9788860440617/zzz1k1456/paris-review-interviste-vol.html?shop=4616

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: