Un libro per capire come guarire dal cancro

Fonte: www.naturaebenessere.it

guarire_cancroIn occasione del Mese per la Ricerca sul Cancro le Edizioni Lindau pubblicano il saggio del professor Dominique Belpomme sulla prevenzione dei tumori: “Come guarire dal cancro e come evitarlo“.

Dominique Belpomme è medico chirurgo oncologo presso il centro ospedaliero universitario “Georges Pompidou” di Parigi e docente di cancerologia all’Università “Paris-Descartes”. Presidente dell’ARTAC (Associazione per la Ricerca Terapeutica Anti-Cancro, un’associazione indipendente composta di medici e ricercatori specializzati nello studio biologico, terapeutico e clinico dei tumori, da lui fondata nel 1984), promotore dell'”Appello di Parigi”, la Dichiarazione Internazionale sui pericoli sanitari dell’inquinamento chimico, sottoscritta anche dall’Italia, è autore di numerosi volumi e di saggi pubblicati dalle più importanti riviste specializzate. Il professor Belpomme ha organizzato molteplici campagne di sensibilizzazione pubblica sui tumori e la loro diffusione.

 In occasione della pubblicazione del suo volume in Italia per la Lindau, il professor Dominique Belpomme ha dichiarato: “Ho aspettato a lungo prima di scrivere questo libro tanto il suo tema è cruciale per i malati e vasto e complesso per la scienza e per la medicina. Dopo trent’anni di studio e di pratica clinica sento di avere l’obbligo morale di informare i malati e la società civile dello stato della ricerca e delle azioni che occorre intraprendere sul piano politico.

Come guarire dal cancro e come evitarlo si indirizza ai malati e alle loro famiglie, ai medici, e alle persone sane, le quali vi potranno reperire indicazioni utili per evitare di ammalarsi di cancro.

Ai malati e alle loro famiglie, questo libro invia un messaggio di speranza. Oggi riusciamo a guarire completamente più di un malato di cancro su due. La condizione necessaria, però, è quella di rispettare le sette regole che raccomando. Ai medici, il volume mostra che i progressi della medicina hanno raggiunto i loro limiti, ed è quindi necessario osservare la malattia con occhi nuovi. Appare ormai chiaro che numerosi tumori sono causati dall’inquinamento fisico, chimico o biologico del nostro ambiente. Quindi prevenire è meglio che curare e, come diceva Ippocrate: “Et primum non nocere”, primo non nuocere. è per questo che l’Associazione per la Ricerca Terapeutica Anti-Cancro, l’ARTAC, ha deciso di collaborare con l’Istituto Ramazzini, diretto con competenza dal dottor Morando Soffritti e dalla dottoressa Fiorella Belpoggi, proprio in ragione dell’importante apporto offerto da questo Istituto nella scoperta delle cause ambientali all’origine dei tumori.Infine, questo libro si indirizza anche a tutti quelli che desiderano evitare la malattia.

Sono proposte sul piano individuale ventinove raccomandazioni di prevenzione ambientale, così come diverse misure collettive di sanità pubblica per proteggersi dal cancro.Non dobbiamo dimenticare che è stato Lorenzo Tomatis, ai tempi in cui era direttore dell’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), uno dei primi ad avere aperto la via dell’ambiente ai ricercatori in oncologia. Spero che il messaggio scientifico contenuto nel presente volume contribuirà a rafforzare l’azione dei medici e dei ricercatori dell’Associazione Internazionale dei Medici per l’Ambiente (ISDE), impegnati in un enorme lavoro di comunicazione nei differenti Stati membri dell’Unione Europea”.

Info David Di Luca
http://w http://faiunpassoavanti.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: