> AIDS e la nuova frontiera delle staminali

Di Francesca Fiorentino. www.enxerio.com

Considerata come una delle malattie più letali di sempre, la Sindrome da Immunodeficenza Acquisita, meglio nota come AIDS, è diventata con il passare del tempo una patologia che si può affrontare e combattere, restituendo al malato dignità e umanità.

Non solo, ma in questi anni sono stati tanti i passi compiuti dalla ricerca scientifica per studiare nuove tecniche in grado di limitare l’infezione da HIV. L’ultima prevede l’impiego delle cellule staminali che, se adeguatamente trattate e modificate, sarebbero in grado di estirpare il virus dall’organismo umano.

La scoperta è stata possibile grazie allo studio realizzato presso la School of Medicine dell’Università della California di Los Angeles ed appena pubblicato su PLoS Pathogens. Il team coordinato dal professor Scott G. Kitchen, ricercatore della UCLA e membro dell’Aids Institute, ha trattato le staminali umani arricchendole geneticamente con un recettore. Inoculate in cavie da laboratorio infettate con HIV, le staminali modificate hanno effettivamente prodotto una risposta immunitaria degna di nota; le cellule in grado di distruggere il virus sono aumentate e inoltre è diminuita la circolazione nel sangue dell’organismo patogeno.

Già qualche tempo fa una ricerca simile aveva dimostrato l’utilità della manipolazione genetica nella cura dell’AIDS; in quel caso ad essere studiati furono i linfociti T citotossici CD8, cellule del sistema immunitario deputate in maniera specifica a contrastare le infezioni e presenti in quantità non sufficiente in un organismo affetto da AIDS. Esse sono state clonate e inserite in staminali in modo da essere moltiplicate. Non resta che la sperimentazione sugli esseri umani per avere risposte definitive a questi studi, di per sé già importanti per individuare la cura per l’AIDS.

Info David Di Luca
http://www.enxerio.com/david

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.788 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: