> Hamburger da cellule staminali, lo scetticismo degli scienziati

Di Francesca Fiorentino, www.enxerio.com

Produrre carne a basso impatto ecologico, salvando ambiente e animali. Questo l’obiettivo principale dell’esperimento condotto con successo dal direttore del dipartimento di fisiologia dell’Università di Maastricht, Mark Post, che ha creato il primo hamburger nato da cellule staminali di mucca.

La comunità scientifica non ha accolto la notizia con grande giubilo per via degli alti costi, ma è certo che una scoperta del genere non possa essere tenuta sotto segreto. Si stima infatti che nei prossimi 40 anni la richiesta di carne raddoppierà e al momento si sta utilizzando il 70% delle capacità agricole del mondo per ottenere carne attraverso l’allevamento. Come dire, di questo passo le risorse presto si esauriranno.

Oltre agli alti costi ciò che perplime gli esperti d’alimentazione è l’aspetto dell’hamburger creato da cellule staminali; le strisce di tessuto sono lunghe 3 centimetri e hanno uno spessore inferiore di mezzo millimetro, con una consistenza molliccia e di colore grigio perche non c’è sangue.

In una parola, sono poco appetibili. Ma oltre all’aspetto estetico, di per sé non rassicurante, i problemi sono legati anche agli effetti che le modificazioni genetiche effettuate su animali e vegetali in laboratorio possono avere. Scettica anche la LAV (Lega Anti Vivisezione) che per salvare gli animali e non rovinare la salute degli uomini propone un ritorno alla tradizione, consigliano l’assunzione di legumi

About these ads

Info David Di Luca
http://www.enxerio.com/david

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.798 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: